ALCUNI NOSTRI LAVORI

Climatizzazione Split

Soluzioni con applicazione di unità split

daikin bologna bestclima clima slit1 clima split2daikin

linea separatrice grande.

 

 

Climatizzazione canalizzata

Soluzioni con applicazione di unità canalizzata a tre vie

 

GRE_0926 canalizzato bestclima GRE_0931 canalizzato bestclima GRE_0936 canalizzato bestclima

linea separatrice grande.

Solare termico

Condominiale

Soluzioni con installazione di un impiato solare termico condominiale

fotovoltaico 01_SOLARE_TERMICO 02_SOLARE_TERMICO 04_SOLARE_TERMICO 05_SOLARE_TERMICO 06_SOLARE_TERMICO 07_SOLARE_TERMICO 08_SOLARE_TERMICO 14_solare_termico solare_termico_056 solare_termico_057 solare_termico_058

linea separatrice grande.

Privato a tetto

Soluzioni con installazione di un impianto solare termico sul tetto di un’abitazione privata

10_SOLARE_TERMICO 11_SOLARE_TERMICO solare_termico_059 solare_termico_060 solare_termico_061 solare_termico_062

 

linea separatrice grande.

Privato a terra

Soluzioni con installazione di un impianto solare termico a terra di un’abitazione privata

12_SOLARE_TERMICO 13_SOLARE_TERMICO solare_termico_064 solare_termico_065

linea separatrice grande.

Solare fotovoltaico

Soluzioni con installazione di un impianto solare fotovoltaico sul terrazzo di un’abitazione privata

08-BestClima-climatizzatori-bologna-condizionatori-solare-climatizzazione-Toshiba-688x519 09-BestClima-climatizzatori-bologna-condizionatori-solare-climatizzazione-Toshiba-688x456 solare_termico_063

 


DOMANDE FREQUENTI SUI CLIMATIZZATORI FAQ

  1. Perché installare un climatizzatore?

  • Il climatizzatore ci aiuta a rendere il nostro confort migliore, soprattutto nel periodo estivo quando umidità e caldo formano un mix disagevole. Nel caso di persone anziane, addirittura pericoloso.

 

  1. Meglio tenerne il climatizzatore sempre acceso o spegnerlo durante l’assenza?

  • In linea di massima vige la stessa regola del riscaldamento. Se l’assenza comprende le ore centrali della giornata, si avrà un consumo inferiore e un confort maggiore al ritorno, se l’impianto rimane acceso. Se l’assenza supera i due giorni conviene spegnerlo.

 

  1. Perché dovrei acquistare in un negozio specializzato anziché’ al supermercato?

  • Il primo problema che sorge è il calcolo delle B.T.U. Se è un tecnico specializzato a calcolare la dimensione del climatizzatore da installare, in base all’isolamento della struttura, numero delle stanze, la loro dimensione e il numero degli occupanti, non ci saranno sorprese. Al contrario si rischia di installare un impianto sovradimensionato (con costi di gestione e mantenimento elevati) o peggio ancora sottodimensionato.
  • Le maggiori case produttrici di climatizzatori tendono a dividere il loro mercato in ‘prodotti da bancone‘ e ‘prodotti professionali‘ distinguendoli per qualità costruttiva, potenza ed efficienza.
  • Oltre ad una questione di qualità/efficienza, il negozio non specializzato utilizza installatori esterni raramente monomandatari e/o monomarca. Di conseguenza la preparazione e la competenza potrebbero non essere all’altezza per installare un impianto di climatizzazione. Inoltre, se dovessero esserci problemi relativi al funzionamento, l’installatore potrebbe scaricare la colpa sul venditore e viceversa. Rivolgendosi ad un’azienda specializzata, si avrà un unico referente a garanzia e la sicurezza di un impianto montato a regola d’arte, da installatori preparati e formati da corsi specifici predisposti dalle case produttrici.
  • L’assistenza che offre un’azienda specializzata non è paragonabile a quella data da installatori occasionali sia in termini di qualità che di velocità. Questo vale per un eventuale problema all’impianto ma pure per una semplice dimenticanza sul funzionamento del telecomando.

 

  1. Meglio acquistare un climatizzatore con pompa di calore o solo freddo?

  • Per quanto concerne i climatizzatori per le abitazioni private, la tendenza delle case produttrici è quella di orientarsi verso la totale produzione di pompe di calore. Esse infatti hanno la caratteristica di poter sopperire al riscaldamento nei periodi primaverili od autunnali quando ci fosse un calo repentino delle temperature e il riscaldamento fosse spento.

 

  1. Conviene montare un climatizzatore on/of o inverter?

  • In primo luogo la tecnologia inverter è in assoluto molto più silenziosa del sistema acceso/spento. Qualità essenziale se si pensa ad un installazione in camera.
  • Il sistema on/off carica al massimo il compressore per poi rilasciare tutta l’energia prodotta che si trasforma in ventate gelide (on) intervallate da momenti di assenza di fresco durante la ricarica (of). Il sistema Inverter modula il compressore che rimane sempre attivo ma che gira a bassi regimi riducendo così il consuma ed aumentando il confort con una costante produzione di aria fresca, senza sbalzi di erogazione oltre ad un risparmio in termini energetici che, a seconda della marca installata si posiziona tra il 20 e il 30%

 

  1. In caso di ristrutturazione cosa devo terne presente per la predisposizione dell’impianto di climatizzazione?

  • In caso di nuove abitazioni o ristrutturazioni è bene far predisporre le tubazioni che collegano l’unità interna a quella esterna. I tubi corrugati per il passaggio dei fili di alimentazione e lo scarico della condensa con sifone ad ogni split installato.
  1. Dove va posizionata l’unità esterna?

  • L’unità esterna deve disperdere il calore accumulato all’interno quindi, ove è possibile, va installata al riparo del sole. Le posizioni ideali sono sotto gronda nel lato nord o est dell’abitazione. E’ comunque progettata e costruita per operare in qualsiasi posizione cardinale e latitudine.

 

  1. A cosa serve lo scarico della condensa?

  • Lo scarico della condensa serve a far defluire l’acqua derivata dall’umidità presente nell’ambiente interno. Infatti il primo sollievo che riceviamo dal climatizzatore, è la drastica riduzione dell’umidita‘ che oltre ad essere sgradevole, sarebbe dannosa se raffreddata.

 

  1. Che differenza c’è tra canalizzato o unità split?

  • La prima differenza tra un canalizzato ed un impianto a split è l’estetica. L’impianto canalizzato si integra in modo ‘invisibile’ nell’ambiante. Visibilmente si potranno notare solamente le bocchette di aerazione.
  • Installando un impianto canalizzato ci saranno meno tubazioni da portare nelle varie stanze climatizzate, mantenendo una resa tendenzialmente identica allo split
  • Il punto a favore dell’impianto split è la maggiore personalizzazione per quanto concerne la temperatura, delle singole stanze.

 

  1. L’impianto canalizzato mi consente di personalizzare ogni stanza?

  • L’impianto canalizzato non consente di aumentare o diminuire la temperature di ogni singola stanza a meno di installare un sistema abbastanza complesso di gestione meccanica delle bocchette di aerazione. Solitamente si regolano le bocchette in ogni stanza, poi sarà l’impianto ad autogestire le differenziali temperature. Sistema molto simile al funzionamento del riscaldamento.

 

  1. Quali sono le condizioni ambientali di benessere?

  • Per star bene in estate è sufficiente che la temperatura sia all’incirca 27 °C, con un’umidità relativa compresa tra 40 e 60%.

 

IL NOSTRO PRIMO CLIENTE

ecologia, risparmio energetico, fonti alternative, climatizzatori bologna condizionatori

Il nostro primo cliente?

La Natura

Da cinquant’anni la nostra azienda commercia ed installa caldaie e climatizzatori di ultima generazione, delle migliori marche. Le stesse che hanno un occhio di riguardo nei confronti della qualità e del risparmio. Componenti essenziali per arrivare a un obbiettivo: il rispetto della natura. I due principali partner di BestClima sono: Toshiba e Daikin per la climatizzazione e Viessmann per il riscaldamento.

I prodotti Toshiba ai primi posti della Eco Top Ten di Legambiente.

Toshiba Italia Multiclima ha partecipato alla settima edizione di FA’ LA COSA GIUSTA! fiera del consumo critico e degli stili di vita che si è tenuta presso Fiera Milano City, con una presenza nello spazio espositivo “EcoTopTen” di  Legambiente.

Uno spazio pensato per offrire al consumatore uno strumento valido di informazione per scelte d’acquisto più consapevoli e più rispettose dell’ambiente. A questo proposito è stata stilata una graduatoria dei climatizzatori, prendendo in esame 369 modelli, di cui 336 fissi (mono e multisplit) e 33 portatili, di 15 marchi tra i più commercializzati sul mercato italiano.

E’ importante sottolineare che EcoTopTen è assolutamente indipendente rispetto ai vari produttori e alla varie etichette. Il voto finale assegnato a ogni modello è calcolato tenendo conto di precisi indicatori di carattere ambientale e sanitario. Più alto è il punteggio, più il prodotto è preferibile dal punto di vista ambientale.

Ad aggiudicarsi il gradino d’onore della EcoTopTen generale sono stati i prodotti a marchio Toshiba, con modelli a parete monosplit, con un indice di efficienza superiore a 5,10.

1° classificato Super Daiseikai² RAS-07PKVP-E

2° classificato Super Daiseikai² RAS-10PKVP-E

4° classificato Super Daiseikai RAS-B10SKVP-E




  • CONTATTI:

    BESTCLIMA - VIA MASSARENTI, 37 A BOLOGNA 051391120